Parchi e Giardini

Villa Taranto a Verbania, un onirico orto botanico sul Lago Maggiore

Situata sulle rive del Lago Maggiore, la città di Verbania ospita uno dei più suggestivi ed onirici orti botanici d’Italia: Villa Taranto.

Serre, aiuole in fiore, splendidi giochi d’acqua fanno di Villa Taranto Verbania uno dei luoghi più amati dai turisti che si recano sul Lago Maggiore.

Questo meraviglioso luogo fu voluto da Neil Mc Eacharn, un capitano scozzese che nel 1931 acquistò la proprietà della Marchesa di Sant’Elia con l’intenzione di creare un lussureggiante giardino      capace di ospitare una grandissima varietà di piante. Così scriveva in tempi non sospetti: “Un bel giardino non ha bisogno di essere grande, ma deve essere la realizzazione del vostro bisogno anche se è largo un paio di metri quadrati e si trova su un balcone”.

Visita ai giardini

Se Villa Taranto non può essere purtroppo visitabile perché sede della Prefettura, i giardini invece si offrono alla visita dei tantissimi appassionati che ogni anno si recano a Verbania per trascorrere qualche giorno di riposo e di relax. Giochi d’acqua ed imponenti fontane fanno eco alla ricchissima vegetazione composta da  1.000 piante non autoctone e ca. 20.000 varietàe specie. Tra gli scorci più belli vi suggeriamo la “Valletta”, i “Giardini terrazzati” e le loro cascatelle, inebrianti vasche per ninfee e fiori di loto, e ancora il “Giardino d’inverno” e il “Giardino palustre”.

Informazioni utili

Giardini di Villa Taranto
Dove: Pallanza – Verbano Cusio Ossola
Sito web: www.villataranto.it
Come prenotare: chiamare la biglietteria al numero 0323/404555 oppure utilizzare il form on line
Orari: dal lunedì alla domenica (festivi inclusi) dalle ore 8.30 alle 18.30. Ottobre e novembre dalle 9.00 alle 16.00
Costi: intero 10 €, ridotto per ragazzi dai 6 ai 14 anni 5.50 €. Comitive e scuole da 4.50 € a 7.50 €. Biglietto gratuito per capi comitiva, insegnanti, diversamente abili e loro accompagnatori. Consentito l’ingresso ai cani purché al guinzaglio.
Durata visita: 1 ora e 30 minuti circa

Come arrivare in auto: dal centro-nord percorrere la A26 Voltri-Gravellona Toce con uscita Baveno/Stresa, proseguire per 11 km lungo la SS33 in direzione Verbania. Dal nord delle Alpi sono disponibili 3 passi principali: Sempione, San Gottardo e San Bernardino, equidistanti 100 km dai giardini; la variante prevede Sempione – A26/E62 Autostrada dei Trafori con uscita Verbania e percorrenza lungo la SS34 in direzione Verbania Pallanza; dai passi San Gottardo e San Bernardino si costeggia la riva occidentale sulla SS33 e a ca. 28 km dalla dogana svizzera-italiana si arriva a Pallanza, da cui seguire le indicazioni per Villa Taranto.
Treno: linea Milano – Domodossola fino alla stazione di Verbania in frazione Fondotoce
Battello: la Navigazione Lago Maggiore prevede uno specifico scalo proprio all’ingresso dei giardini, fermata chiamata Villa Taranto
Aereo: aeroporto Malpensa con collegamento autobus offerto dal servizio Alibus
Parcheggi: presente area parcheggio gratuita per auto e pullman.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *