Curiosità

Ali e Nino: le gigantesche statue che ogni sera si riuniscono in un romantico abbraccio

Ali e Nino, opera dell’artista Tamara Kvesitadze, sono due statue ispirate alla triste storia di due amanti sfortunati. Ogni sera, a Batumi in Georgia, si riuniscono in un dolce abbraccio.

Ogni giorno, alle 19 in punto, nella città di Batumi (Georgia), si compie un piccolo miracolo d’amore: due statue realizzate con segmenti di metallo sovrapposti si avvicinano lentamente, si uniscono (diventando un solo corpo), si baciano, si attraversano ed infine si lasciano l’altra dietro. Due anime che s’incontrano per pochi minuti e che regalano un’emozione molto forte a tutti gli spettatori che ogni giorno si riuniscono silenziosamente ai loro piedi.

 

Ribattezzata “Statua dell’amore”, questa monumentale opera s’ispira al romanzo Ali e Nino che narra la tragica storia di due innamorati: Ali, giovane ragazzo musulmano e Nino, bellissima principessa giorgiana cattolica. Il rapporto, inizialmente osteggiato, viene coronato dal matrimonio la cui felicità, tuttavia, è di breve durata. Durante la Seconda Guerra Mondiale una bomba si abbatte sulla casa dei due sfortunati giovani e Ali ne resta vittima.

Ecco un suggestivo video di Ali e Nino