Anversa: la dolcissima scultura di Nello e Patrasche che celebra l’amore tra cane e padrone

Nel cuore di Anversa, proprio di fronte al prospetto della Cattedrale, risposano Nello e Patrasche, la dolcissima scultura che celebra l’amore eterno tra cane e padrone.

Passeggiando per le strade di Anversa e giungendo al cospetto della facciata dell’imponente Cattedrale di Nostra Signora, ci si imbatte in una delle sculture più dolci del mondo: quella che raffigura Nello e Patrasche, protagonisti del racconto Il cane delle Fiandre scritto nel 1872 da Marie Louise Ramée, nota con lo pseudonimo di Quida.

L’orfanello Nello e il suo fido amico Patrasche sono un omaggio dell’artista “Tist”, all’anagrafe Batist Vermeleun, alla città belga. Egli li ha voluti raffigurare addormentati, stretti in un caldo e dolce abbraccio, con il selciato che funge da coperta.

Inaugurata nel 2016, l’opera è divenuta popolare in tutto il mondo ed è meta di tantissimi visitatori che non rinunciano ad un selfie al cospetto delle due amate figure.


Ma qual’è la storia di Nello e Patrasche?

La storia è ambientata nei pressi di Anversa. Nello è un orfanello che vive con il nonno e, per guadagnarsi da vivere, vendono latte. Un giorno, il fanciullo si imbatte in un vecchio cane, decide di tenerlo con sé e lo chiama Patrasche. Da quel momento i due diventano inseparabili. Nello ha un sogno: vuole fare il pittore. Decide così di iscriversi ad una gara che gli avrebbe permesso di guadagnare qualche soldo e di andare, finalmente, a vedere le opere del suo artista preferito, Rubens, esposte nella Cattedrale di Nostra Signora. Purtroppo, però, la fortuna non gli arride e viene battuto da un altro concorrente.

Un giorno, all’improvviso, il nonno muore in un incidente. Nello e Patrasche restano senza casa e vanno a rifugiarsi nella Cattedrale. Quella sera fa molto freddo e i due inseparabili amici cercano di riscaldarsi come possono, stringendosi forte l’uno all’altro. Ma, purtroppo, il mattino seguente vengono ritrovati morti.

Leggi anche:   Libreria Acqua Alta di Venezia: una delle librerie più belle del mondo

Lo scultore ha voluto celebrare la loro unione ponendoli proprio ai piedi di quel monumento.

Così, adesso, Nello e Patrasche riposano per sempre davanti alle opere di Rubens.

RIPRODUZIONE RISERVATA

New York: poesie scritte sulle foglie cadute. Il progetto di Elena Zaharova

Poesie scritte sulle foglie cadute. Elena Zaharova, giovane grafica americana, ha portato un po' di bellezza nei parchi di New Read more

Da Pretoria a Città del Capo a bordo del Blue Train, il treno più lussuoso del mondo

Il Blue Train è considerato il treno più lussuoso del mondo. Percorre il tratto Pretoria - Città del Capo (Sud Africa) Read more

Libreria Acqua Alta di Venezia: una delle librerie più belle del mondo

Situata nel cuore di Venezia, la libreria Acqua Alta è considerata una delle librerie più belle e particolari del mondo. Se Read more

New York: il tour più intrigante è in compagnia di una dama vittoriana

State progettando un viaggio a New York e siete alla ricerca di un intinerario stravagante e misterioso? Lasciatevi guidare da Read more

Cina: Tianjin Binhai Library, la più grande biblioteca del mondo

La Tianjin Binhai Library si trova in Cina ed è considerata la più grande biblioteca del mondo. Al suo interno possono Read more